Parliamo di… L’uso dei colori come terapia

Parliamo di… L’uso dei colori come terapia


20 Marzo 2012

Il colore è un fenomeno che ci accompagna in ogni attivo della nostra vita. Nelle ore di veglia, vedamo la natura circondarci con la vasta gamma di colori presenti nei fiori, negli alberi, nelle rocce, negli animali. A casa nostra, imitiamo quesdti colori nelle tinte di mobili e rivestimenti e negli abiti che indossiamo. La notte, quando dormiamo, il colore ci appare in sogno.

 
In pubblicità e nell’industria delle confezioni il colore si usa per attirare l’attenzione e avere un impatto sulla mente. Quasi tutti gli istituti finanziari, ad esempio, impiegano per la loro pubblicità il blu scuro, un colore che soddisfa un bisogno innato di sicurezza e perciò trasmette al cliente l’idea della fidatezza delle compagnie.
I colori che esercitano un effetto misurabile sul sistema nervoso, stimolando l’appetito, sono il rosso, l’arancio, il giallo e il marrone. Vengono perciò prediletti per la commercializzazione e la vendita di cibo.
 
Il colore ha però anche un potere curativo, sebbene incontri lo scetticismo di molte persone. Eppure il colore ha un potente influenza su di noi e su coloro con cui si lavora.
La cromoterapia è una medicina integrativa che usa i colori per aiutare il corpo e la psiche a ritrovare il loro naturale equilibrio. I colori possono essere assorbiti dal nostro organismo in diversi modi:

- attraverso le irradiazioni luminose fatte con speciali apparecchiature e filtri;
- attraverso gli alimenti, ossia mangiando cibi con il loro colore naturale;
- attraverso la luce solare poiché questa luce racchiude nel suo spettro tutti i colori;
- attraverso l’acqua solarizzata, ossia irradiata con un’irradiazione luminosa di un preciso colore che la carica di quella energia;
- attraverso gli abiti,
- attraverso il bagno, quindi con acque colorate con essenze naturali o luci speciali;
- attraverso la meditazione, seguendo precise tecniche;
- attraverso la visualizzazione e la respirazione;
- attraverso il massaggio con speciali prodotti e pigmenti colorati.
 
La cromoterapia ha origini antichissime, poiché le medicine tradizionali hanno sempre attribuito grande importanza all’influenza dei colori sulla salute e sullo stato d’animo dell’uomo.
 
Alcuni esempi?
Il rosso viene associato alla forza, alla salute e alla vitalità.
L’arancione induce serenità, entusiasmo, allegria, voglia di vivere, ottimismo, positività dei sentimenti, sinergia fisica e mentale.
Il giallo è considerato un colore protettivo e concreto, generatore di buon umore, sia che si indossino indumenti di tale colore sia come tinteggiatura per le pareti.
Il verde è il colore dell'armonia: è neutro, rilassante, favorisce la riflessione, la calma, la concentrazione.
Il blu è un colore calmante e rinfrescante.
 
Per saperne di più:
 

 

Letture consigliate
  • Doreen Virtue
    Terapia Angelica: il manuale
    € 18.00
  • Spencer Carter
    I Maya, Nostradamus e il 2012
    € 18.50
  • Ian Stevenson
    Reincarnazione 20 casi a sostegno
    € 18.00
Newsletter

Ogni settimana le nuove pubblicazioni, argomenti e notizie sui tuoi autori preferiti!

Indirizzo e-mail:

Cancellati